Translate

ricerca una ricetta nel blog,digita una parola

venerdì 27 agosto 2010

YOGURT fatto in casa senza la yogurtiera e con la yogurtiera

YOGURT fatto in casa
senza la yogurtiera

(perfetto da fare in estate perchè la temperatura si mantiene...)
(questo yogurt è cremoso compatto e non acido)

















ingredienti
1 yougurt naturale intero da 125gr. o 150gr.
( lasciato a temperatura ambiente per mezz'ora-1 ora...)
1 litro di latte intero a lunga conservazione
un pentola molto capiente
(considerando il fatto che il latte in bollitura aumenta molto di livello)

il procedimento è simile a quello con la yogurtiera

portare il latte ad ebollizione a fuoco basso
in una pentola d'acciaio molto capiente
perchè in ebollizione aumenta parecchio di volume
lasciar cuocere per 10-15 minuti
permettendo così l'evaporazione di parte dell'acqua contenuta nel latte
contribuendo quindi ad ottenere uno yogurt più denso.

togliere la pentola dal fuoco e far raffreddare
fino  alla temperatura di 40 – 45°C,
ci vorranno almeno 25-30 minuti.

mettere uno o due cucchiai di questo latte tiepido
nel vasetto di yogurt naturale e mescolare con cura
poi aggiungere altri cucchiai di latte fino a riempire il vasetto dello yogurt
Versare tutto il vasetto di yogurt così miscelato
nella pentola con il latte tiepido e mescolare .

Riempire i vasetti chiuderli con i coperchi.
(con la yogurtiera invece si mettono senza coperchio)
Mettere i vasetti in una scatola e ricoprirla con una coperta di lana,
il fine è quello di mantenere sempre una temperatura intorno ai 40°C, per circa 5-6 ore.
sistemare la scatola in una zona della casa particolarmente calda .
Passato questo tempo, mettere lo yogurt in frigorifero
per bloccare la fermentazione e quindi la sua acidità.

Lo yogurt fatto in casa si conserva in frigorifero per almeno una settimana.
le volte successive si utilizzerà uno di questi yogurt per ricreare i fermenti lattici vivi.
Se bisogna interrompere la produzione di yogurt, si può congelarne un vasetto ed utilizzarlo poi
per produrlo nuovamente, partendo però da una parte della propria produzione.
al momento di gustare lo yogurt si può scegliere il gusto...
magari aggiungendo solamente un pò di zucchero o un pò di marmellata o frutta frullata o a pezzi piccoli oppure cacao dolce in polvere ecc...
(mio figlio ci mette il nesquik).

1 commento:

stellis82 ha detto...

Buonissimo lo yogurt casalingo! Ho comprato qualche tempo la yogurtiera (che alla fine non fa altro che tenere appunto in caldo i barattoli ad una temperatura costante per 8 ore) e voglio provare con il tuo procedimento. Perchè la prima volta mi è venuto buonissimo, ma la seconda era un po' granuloso e liquido. Non avevo scaldato il latte perchè la ricetta della yogurtiera diceva di non farlo, ma ora farò come hai scritto tu. Grazie! Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

il nostro baby chef ha creato questo bigliettino...

UNA TORTA SPECIALE X UN MARITO SPECIALE.......ti amo...ieri,oggi,domani,sempre.

personalized greetings

Recent Visitors